Domande più frequenti

FAQ


Studio professionale Infortunistica e Malasanità

Le domande più frequenti sugli incidenti stradali

Studio Himera è uno studio di consulenti certificati, avvocati, medici e periti esperti in materia di risarcimento danni, che fornisce al danneggiato la consulenza e l’assistenza necessaria in tutte le fasi, al fine di ottenere il dovuto risarcimento in ragione al danno subìto.

  • Perchè dovrei rivolgermi allo studio Himera?
  • Il mio veicolo è stato danneggiato e non può circolare. Chi mi aiuta?
  • Quanto tempo ho a disposizione per denunciare un sinistro stradale?
  • La persona trasportata all’interno di un veicolo, è sempre coperto dall’assicurazione, in caso di incidente?
  • Quando un sinistro è avvenuto all’estero, come richiedere il risarcimento dei danni?
  • Come devo comportarmi in caso di incidente mortale?
Perchè dovrei rivolgermi allo studio Himera?

Perchè:

  • Non dovrai sostenere alcun costo fino al risarcimento ottenuto;
  • Siamo esperti nazionali di infortunistica stradale e malasanità;
  • Ti assistiamo in tutte le fasi di questo percorso, senza che tu debba preoccuparti più di nulla;
  • Abbiamo una presenza estesa in tutto il territorio italiano.
Il mio veicolo è stato danneggiato e non può circolare. Chi mi aiuta?

Ti forniremo un auto sostitutiva, inoltre se l’autoveicolo è danneggiato, sarà il nostro studio ad occuparsi del trasporto, fino all’officina convenzionata più vicina ed anticipare le spese necessarie.

Quanto tempo ho a disposizione per denunciare un sinistro stradale?

Sarebbe opportuno denunciare il sinistro entro tre giorni dalla data dell’evento così come stabilito dagli art. 1913 e 1915 del codice civile.

La persona trasportata all’interno di un veicolo, è sempre coperto dall’assicurazione, in caso di incidente?

Il passeggero, vittima di un incidente è sempre coperto dall’assicurazione del mezzo sul quale è trasportata e indipendentemente dalle responsabilità dei conducenti dei veicoli coinvolti, può chiedere il rimborso dell’incidente.

Quando un sinistro è avvenuto all’estero, come richiedere il risarcimento dei danni?
  • Quando il sinistro avviene in uno dei Paesi del sistema “Carta Verde“, con un veicolo immatricolato e assicurato in uno degli stati dello spazio Economico Europeo; si può richiedere il risarcimento dei danni subiti, rivolgendosi all’impresa di assicurazione estera del responsabile del sinistro o al suo rappresentante in Italia, il cosiddetto Mandatario.
  • Quando l’incidente, invece avviene all’estero con un veicolo non immatricolato in uno dei Paesi dello spazio Economico Europeo, occorre indirizzare la richiesta all’impresa di assicurazione del veicolo responsabile, o al “Bereau Nazionale” dello stato di accadimento del sinistro, qualora il responsabile fosse immatricolato in uno stato diverso rispetto a quello di accadimento.
Come devo comportarmi in caso di incidente mortale?
  • Da subito ti offriamo assistenza ed informazioni dettagliate. La nostra agenzia gestisce al meglio la tua pratica, ottenendo il risarcimento del danno morale, del danno tanatologico, in caso di decesso successivo al sinistro, del danno psichico e di tutti i danni patrimoniali.
  • Ci preoccupiamo di prenotare le visite presso centri medici convenzionati, per stabilire l’entità del danno emotivo e psicologico subìto.
  • Gestiamo in maniera professionale tutta la pratica, anche in ambito legale, fino al risarcimento, sgravando i parenti delle vittime di tutte le spese ed incombenze, che devono affrontare improvvisamente, in questi momenti drammatici.


Malasanità



Vuoi saperne di più?

Le domande più frequenti sulla malasanità

Ti assistiamo seguendo tutti gli aspetti di questa delicata richiesta di risarcimento nei confronti dei soggetti responsabili: medici, paramedici, aziende sanitarie e istituti privati. Nessun onere a tuo carico, nella cifra del risarcimento sarà inclusa la quota relativa al nostro onorario per la gestione della pratica.

  • Sei stato vittima di errori di malasanità?
  • Qual’è la procedura per ottenere il risarcimento danni a seguito di un errore medico?
  • Cos’è il danno biologico?
  • Cos’è il danno morale?
Sei stato vittima di errori di malasanità?

Non preoccuparti, la legge tutela il malato e il suo diritto ad essere risarcito. Ci occupiamo di formulare la richiesta danni nei confronti della struttura, nella quale il fatto si è verificato, al fine di ottenere un giusto e veloce risarcimento.

Qual’è la procedura per ottenere il risarcimento danni a seguito di un errore medico?

Occorre principalmente fare una valutazione preliminare per accertarsi di poter chiedere un risarcimento, successivamente occorre valutare la situazione sotto il profilo di un medico legale, per accertarsi che ci sia un nesso tra danno ed evento e capire se si tratta veramente di responsabilità medica. In seguito è necessario fare una valutazione definitiva con visita medico legale e psicologica, per riuscire a quantificare il danno biologico e la sofferenza che ad esso segue.

Cos’è il danno biologico?

Si definisce danno biologico, quando una persona subisce una lesione nel fisico o nella psiche, che deve essere risarcito in quanto l’integrità fisica è un bene garantito costituzionalmente, così come  ricordato dalla Corte costituzionale nella sentenza n. 88 del 1979, in cui viene affermato che il bene della salute risulta direttamente tutelato dall’art. 32 della Costituzione, non solo nell’interesse della collettività, ma anche e soprattutto come diritto fondamentale dell’individuo, sicché si configura come un diritto primario ed assoluto, pienamente operante anche nei rapporti tra privati. Tuttavia la stessa sentenza sembra ricondurre il danno alla salute nell’ambito dei danni non patrimoniali, risarcibili solo ai sensi dell’ art. 2059.

Cos’è il danno morale?

Il danno morale è la sofferenza interiore patita dal danneggiato; di certo questa tra le tante cause di risarcimento è la più complicata, poiché tutt’altro che scontata, essendo di difficile quantificazione e non collegato ad un elemento certo e fisso come potrebbe essere un danno materiale per la distruzione di un oggetto. Infatti, non tutti possono richiedere il risarcimento dei danni morali, perché i giudici non lo concedono a priori, ovvero senza un giudizio serio.



Incidenti sul Lavoro



Vuoi saperne di più?

Le domande più frequenti sugli incidenti lavorativi

Ti sosteniamo in tutti gli aspetti di questa delicata richiesta di risarcimento fornendo le necessarie e qualificate consulenze professionali, garantendoti la certezza di un risarcimento rapido e giusto, non dovendoti preoccupare di alcun anticipo.

  • Quando si parla di incidente sul lavoro?
  • Come ottenere il giusto risarcimento in caso di infortunio sul lavoro?
  • L’incidente subìto è stato causa di morte?
Quando si parla di incidente sul lavoro?

Rientra nel risarcimento danni da infortunio sul lavoro, quando il lavoratore rimane coinvolto in un sinistro stradale durante l’orario lavorativo o mentre sta tornando dal posto di lavoro; in tal caso una parte del risarcimento verrà corrisposto dall’assicurazione sociale I.N.A.I.L. Essa opera anche in caso di utilizzo del mezzo di trasporto privato.

Come ottenere il giusto risarcimento in caso di infortunio sul lavoro?

In particolar modo dalla quantificazione del danno fisico subìto, attraverso visite e consulenze medico legali,  sino ad ottenere l’esatta determinazione del risarcimento dovuto. Il nostro assistito non dovrà occuparsi di nulla, perché mettiamo a disposizione un sistema di consulenza dettagliato e rigoroso, valutando l’eventuale violazione delle normative di sicurezza sul lavoro, la presenza di danno non patrimoniale (biologico, morale e assistenziale) o di danno differenziale, il tutto supportato da una valida consulenza medica.

L’incidente subìto è stato causa di morte?

In primis, ti offriamo un’adeguata assistenza morale, la consulenza tecnica in materia di infortunistica e l’assistenza penale, accompagnandoti verso una corretta quantificazione del danno patrimoniale e non, ed in particolar modo del trauma psichico e fisico per la perdita di un familiare.



Incidenti nelle aree pubbliche



Vuoi saperne di più?

Domande più frequenti sugli incidenti nelle aree pubbliche

Strade dissestate, canali e fossi tracimati e illuminazione pubblica mal funzionante: l’incuria e i danneggiamenti delle aree pubbliche possono provocare incidenti. Lo studio Himera affianca il danneggiato per supportarlo nella ricostruzione dei fatti e nella quantificazione dei danni subìti.

  • Fino a quando posso richiedere il risarcimento dei danni?
  • Quando l’Ente proprietario della strada si può definire responsabile?
  • Come posso richiedere il risarcimento dei danni?
Fino a quando posso richiedere il risarcimento dei danni?

Un fenomeno diffuso è quello dei sinistri (ad automezzi o a persone) causato dalla cattiva manutenzione delle strade. Lo studio professionale Himera affianca l’assistito, mettendosi in prima fila nella trattativa con l’Amministrazione pubblica e le Compagnie assicurative. In questi casi viene in rilievo l’obbligo dell’Ente proprietario della strada di curare la manutenzione così come dispone l’art. 14 del Codice della Strada (D.Lgs n. 285 del 1992).
Si apre quindi la possibilità di chiedere il risarcimento del danno all’Ente proprietario (Comune o provincia).

Quando l’Ente proprietario della strada si può definire responsabile?

Per essere definito responsabile, occorre che siano presenti alcuni requisiti; innanzitutto occorre verificare se l’Ente aveva un effettivo potere di controllare il bene, e di percepire le condizioni, al fine di eliminare il pericolo che poi si è tramutato in un danno reale per l’Utente/ cittadino. Successivamente bisogna stabilire il rapporto causa – effetto tra l’anomalia della strada e il danno.

Come posso richiedere il risarcimento dei danni?

È necessario dimostrare le circostanze concrete nelle quali il sinistro è avvenuto, le generalità del danneggiato o del soggetto che richiede il risarcimento, mostrare le dinamiche nelle quali è avvenuto il sinistro e le tipologie e l’entità dei danni subìti.



Incidenti con danni alla persona



Vuoi saperne di più?

Le domande più frequenti sugli incidenti con danni alla persona

Gestire un sinistro con danni alla persona è un compito che richiede grande competenza e professionalità, la nostra esperienza in questo campo è un valore aggiunto che permette di risolvere anche le problematiche più complesse.

  • Non posso affrontare le spese per le cure necessarie, a causa di un incidente. Come faccio?
  • Quali sono le conseguenze nel caso in cui la persona danneggiata abbia subìto lesioni gravi tali da doversi operare?
  • Qual’è il compito dello studio infortunistico qualora si abbia un incidente stradale con danni alla persona?
Non posso affrontare le spese per le cure necessarie, a causa di un incidente. Come faccio?

Non preoccuparti, ti forniremo tutta l’assistenza dovuta, fino ad anticipare le spese mediche, evitando il più possibile disagi al cliente, al fine di ottenere un giusto risarcimento.

Quali sono le conseguenze nel caso in cui la persona danneggiata abbia subìto lesioni gravi tali da doversi operare?

Il danneggiato che si sottoponga ad intervento medico-chirurgico ha diritto al rimborso del costo dell’operazione, sia nel caso questa abbia luogo presso il sistema sanitario nazionale sia presso strutture private (entro certi limiti). Inoltre ha diritto al risarcimento del danno biologico, per invalidità permanente che eventualmente residui a seguito dell’operazione.

Qual’è il compito dello studio infortunistico qualora si abbia un incidente stradale con danni alla persona?

Lo studio Himera affianca il cliente, seguendo tutti gli aspetti pratici che fanno seguito all’incidente, occupandosi della gestione delle pratiche, qualora fosse necessario l’anticipo delle spese mediche, consulenza, per verificare l’adeguatezza delle eventuali polizze personali già stipulate e delle prenotazioni di visite specialistiche ed esami in strutture convenzionate.



Rivalsa del datore di lavoro



Vuoi saperne di più?

Le domande più frequenti sulla rivalsa del datore di lavoro?

La rivalsa del datore di lavoro è una possibilità spesso ignorata dalle aziende per rientrare dei danni subìti in seguito all’assenza dal posto di lavoro di un dipendente coinvolto in un incidente causato da terzi.

  • Cos’è la rivalsa del datore di lavoro?
  • Fino a quando si può richiedere il risarcimento?
  • Perchè il datore di lavoro è tenuto ad avere un risarcimento?
Cos’è la rivalsa del datore di lavoro?

Esso è il rimborso di quanto i datori pagano per un proprio dipendente durante la sua assenza dal lavoro per lesioni subìte da terzi. Il dipendente infortunato, durante il periodo di inabilità lavorativa, ha diritto a non essere licenziato e alla conservazione della retribuzione, tuttavia l’INAIL o l’INPS, nel caso di infortunio non lavorativo, secondo quanto previsto nei contratti collettivi, integrano solo in parte la busta paga del lavoratore.

Fino a quando si può richiedere il risarcimento?

Se un tuo dipendente è stato vittima di un danno subìto da terzi sia in contesto lavorativo che extra-lavorativo, puoi richiedere il risarcimento che ti spetta anche a distanza di anni. Gli anni entro i quali puoi richiedere il risarcimento vanno da 2 a 5, a seconda della casistica.

Perchè il datore di lavoro è tenuto ad avere un risarcimento?

La rivalsa del datore di lavoro tutela quest’ultimo evitandogli un vero e proprio disagio, sia in termini economici che morali. Se un dipendente, infatti, non può svolgere il lavoro per cui viene pagato a causa di un danno subìto da terzi, il suo datore di lavoro chiaramente viene privato di una prestazione lavorativa e, tuttavia, deve garantire (in tutto o in parte) la retribuzione al proprio lavoratore e subìre, molte volte, anche il disagio di dover reperire velocemente una persona che lo possa sostituire (si pensi al caso di lavori stagionali o soggetti a cicli di ordinativi) e l’ulteriore costo per pagare il suo stipendio.




Studio Himera 2019 © P.IVA: 06311340829 | Tutti i diritti riservati. Created by webvox.it



Studio Himera 2019 © P.IVA: 06311340829 | Tutti i diritti riservati. Created by webvox.it



Apri chat
Ciao 👋
Posso aiutarti?